Storia della Frazione

Roncogno anni 50
Roncogno anni 50

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Roncogno è posto a 465 metri sul livello del mare,ai piedi del

monte Celva e Chegul, dista circa 3 km da Pergine Valsugana ed è
situato alla destra del Rio Val Granda. Sorge su un terrazzo morenico. 

 

La  storia del paese inizia lontano, infatti si trovano tracce già dal 1200, quando era considerato luogo importante per l’antica strada di collegamento  con Povo, Trento e Pergine attraverso la strada del Passo del Cimirlo.

Alcuni portici del paese hanno in esso testimonianze antichissime 

per la presenza di Colonne Romaniche come quella del “Portec della Colonna “ in vicolo Dei Ronchi. 

Altro portico importante era quello del Castello (all’inizio di via Degli Alpini) che veniva chiuso ogni qualvolta si doveva proteggere gli abitanti del paese dalle possibili invasioni. Nel sottosuolo si trovavano cunicoli che collegavano le varie case attraverso le cantine.

Paese prevalentemente agricolo, il suo nome 

si pensa che derivi da “ronco” preso dalla 

pratica di “Roncare” per rendere il terreno coltivabile.

 

 

 

LA Chiesa di Roncogno

La nostra Chiesa è dedicata a Sant’Anna,

é stata consacrata nel 1513, ma la sua costruzione é precedente e risale al 1506. 

All’interno si trovano la pala d’altare che risale al 1600, una tela di S.Francesco e S.Chiara del 1746 ed altre testimonianze artistiche risalenti al 16° e 17° secolo.

La costruzione attuale risale al restauro realizzato tra il 1889 e il 1901.

 

 

 

 

La Domenica dopo il 26 luglio 

( giorno in cui si ricorda Sant’Anna ) si svolge la tradizionale “ Sagra “ con la processione a seguito della statua della Santa  portata a braccio per le vie del paese.

 

 

FORTE  RONCOGNO

Il forte si trova leggermente più in quota rispetto al passo del Cimirlo, presso la base del monte Celva, a 8 chilometri da Trento a 805 metri di altezza, e rientra a far parte della Fortezza di Trento. Assieme al poco sottostante e collegato forte Cimirlo e di fronte al Complesso fortificato di Civezzano, avevano il compito di sbarrare la via al nemico proveniente dalla Valsugana, in particolare nei pressi della chiusa denominata di Cantanghel.

sab. 26/1/2019 ore 20,30

I nostri Alpini presenti           alla "Colletta Alimentare"

Celebrazione del Centenario per la fine della Grande Guerra. 3 novembre 2018

Castagnata alla scuola materna

Serata con Amici

25° del Capitello Madonnina

90° del gruppo Civezzano

Madonna       Pellegrina

S. Anna 2018

Marcello Pedron, è andato avanti.

Carnevale 2018

Mezzogiorno in famiglia

Assemblea 2018

Ordinaria del Gruppo

Nuovo Monumento